Revamping e potenziamento di un impianto di depurazione delle acque reflue di tipo biologico.

L’impianto è stato potenziato per portarlo ad una capacità di 9.500 A.E. a fronte dei 5.000 A.E. iniziali.

Inoltre sono state sostituite apparecchiature elettromeccaniche obsolete. I lavori eseguiti in particolare sono stati:

– Nuova sezione di grigliatura grossolana

– Nuova sezione di sollevamento, dissabbiatura e grigliatura fine per le acque pluviali

– Nuova sezione di grigliatura fine

– Nuova linea di trattamento a fanghi attiva completa (denitrificazione, ossidazione, sedimentazione)

– Revamping della linea a fanghi attiva esistente

– Realizzazione in officina e montaggio di tutte le carpenterie delle vasche